Soleri Arlecchino festeggia 80 anni con l’Ambrogino

Festeggia ottant’anni proprio oggi Ferruccio Soleri, intramontabile interprete di «Arlecchino servitore di due padroni» che tornerà in scena a Milano nel restaurato Piccolo Teatro Grassi di via Rovello, dal 2 al 21 marzo 2010. Per l’occasione il sindaco di Milano, Letizia Moratti, gli conferirà l’Ambrogino d’oro con una cerimonia speciale.
Sono quasi cinquant’anni da Arlecchino, ricorda il Piccolo, per Soleri che debuttò nel capolavoro goldoniano con la regia di Giorgio Strehler il 28 febbraio 1960 a New York, come sostituto di Marcello Moretti, diventando poi titolare di questo ruolo nel 1963. Da allora Arlecchino, ogni anno, è in scena a Milano e in tournee in Italia e nel mondo. Finora è stato rappresentato in 40 Paesi (dalla Russia alla Cina, dal Giappone agli Stati Uniti alla Nuova Zelanda) e in oltre 200 città, superando i due milioni e mezzo di spettatori.
L’Ambrogino, una delle massime onorificenze del Comune di Milano, si aggiunge a numerosi premi ricevuti da Soleri. Come la medaglia di benemerenza civica del Comune di Milano, l’Arlecchino d’oro a Mantova, la maschera d’oro a Mosca, la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica come benemerito della Scuola, della Cultura e dell’Arte, il leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia 2006. Nel 2007 Soleri è stato nominato Ambasciatore Unicef.