Via Solgenitsyn invece che Lenin

Il consiglio del Municipio XX ha approvato all’unanimità un ordine del giorno in cui, oltre a esprimere solidarietà al popolo russo per la morte del premio Nobel Alexander Solgenitsyn, avvenuta qualche giorno fa, chiede al sindaco di Roma e alla commissione Toponomastica di dedicare allo scrittore russo una via di Roma. Il vicecapogruppo del Pdl in XX Municipio, Giorgio Mori, propone anzi che l’eventuale via Solgenitsyn sostituisca «prprio quella dedicata a Lenin, considerato ormai quasi unanimemente il vero ispiratore dell’arcipelago Gulag che ha sterminato la Russia provocando sessanta milioni di morti».