Solidarietà con la Regata del Cuore

In acqua, a regatare, per elargire un'ondata di beneficenza. È per questo che va in scena il 18 luglio, teatro il Circolo della vela di Anzio, la IV edizione della Regata del Cuore, una manifestazione ideata da Antonella Laganà e Giuseppe Barone che per l'occasione farà salire a bordo 50 vip dello spettacolo. L’idea di quest'anno è stata presentata ieri alla Casa del Cinema, presenti fra gli altri Roberto Ciufoli e il maestro Stefano Palatresi (che molti ricordano in versione cantante a Sanremo qualche anno fa; formava un trio niente male con Gigi Proietti e Peppino Di Capri) ed è patrocinata dal ministero dell'Interno, dell'Ambiente e della Tutela e del mare, delle Politiche giovanili e dello sport, oltre che dalla Provincia di Roma e dalla presidenza del consiglio regionale. In più quest'anno si è aggiunta la partnership con la Marina militare, pronta a mettere a disposizione di bambini diversamente abili la nave “Matelot”, utile per far seguire da vicino la regata dei vip. Tanti, più o meno noti, da Sabrina Ferilli a Bianca Guaccero, da Maurizio Mattioli a Stefano Masciarelli, da Max Tortora a Maurizio Battista, la lista è lunga, anche se sorge un dubbio amletico: sanno tutti distinguere la poppa dalla prua? Bene o male hanno risposto tutti affermativamente, quasi si trattasse di cinquanta lupi di mare. In ogni caso, dovranno affrontare tre prove su percorso a bastone di lunghezza ridotta. Per la cronaca gli equipaggi (che saranno composti da un tattico e dall'armatore, gente esperta, per intenderci) saranno decisi per sorteggio. I proventi andranno a favore di cinque associazioni che si occupano di bambini diversamente abili; “Nati 2 volte”, “Naturalmente”, “Centro Primavera“, “Adec” e “Afh onlus”, mentre va aggiunto che a partire da ieri (e, ovviamente fino al 18) inviando un sms solidale al 48588 si doneranno un euro da telefonia mobile e due per chiamata da telefono fisso. Sipario sulla serata di gala: programmata dopo la gara a Villa Adele (Anzio), sarà presentata da Stefano Laganà e Roberto Ciufoli. Alla conferenza stampa era presente anche l’assessore allo Sport del Comune di Anzio Umberto Succi.