Solo una bambina più potente di lui

Di salire al trono cinque anni fa nemmeno ci pensava. Anche perché non toccava a lui. Il regno di Gyanendra, sovrano del Nepal, è nato nel sangue. Quello di re Birendra, della regina e di cinque principi reali sterminati, mentre erano a cena. L'autore, il principe ereditario Dipendra, 29 anni, avrebbe dovuto succedere al padre se non avesse deciso di puntare la pistola anche contro se stesso. Toccò così a lui, fratello del re, prenderne il posto. Oggi più potente di lui c’è solo una bambina di quattro anni, la kumari, la dea vivente che incarna la dea Taleju, Shiva, Krisna e Kali. Adorata più di una principessa vive protetta in un tempio candido. Un confettino in bomboniera. Ma amaro per il re.