Solo il capitano si salva nella Sampdoria

Non ci si aspettava certo una Samp di livello a Bergamo, priva di Bellucci e Cassano. Ma neanche quella inconsistente e senz'anima che si è vista ieri sera che ha trasformato il momentaneo vantaggio (gol di Volpi al 3') in una clamorosa sconfitta. Quattro schiaffi,senz’appello, rimediati dall’Atalanta.
CASTELLAZZI voto 5: le sue colpe sono da dividere con la difesa. Responsabilità diretta sul 2-1, sbaglia la ribattuta favorendo Doni che appoggia da pochi metri.
CAMPAGNARO voto 6: fa parte del periodo sfortunato della Sampdoria. Questa volta non ci sono le buche del "Ferraris" a mettere ko un giocatore blucerchiato: una botta al polpaccio destro lo mette fuori uso, dopo la sua uscita il naufragio doriano.
MIGLIONICO (18'pt) voto 5: statico e spaesato tra Manfredini e Langella che scorrazzano dalle sue parti, non fa certo una gran figura.
LUCCHINI voto 5: deve controllare Doni che risulta il migliore in campo nell'Atalanta.
GASTALDELLO voto 5: in linea con i compagni di reparto, spesso anche gratuitamente falloso.
MAGGIO voto 5: da un suo passaggio errato per Zenoni parte il contropiede per il 3-1 dell'Atalanta. Gioca in ruolo non suo, fatica a carburare in quella zona.
ZENONI voto 4,5: la sua partita finisce quando mette in mezzo la palla che propizia il gol dell' 1-0 di Volpi, poi scompare.
VOLPI voto 6: che destro! Botta sotto l'incrocio e da alla Sampdoria l'energia positiva dopo le cattive notizie che in questi giorni sono arrivate dall'infermeria. Poteva essere la chiave d svolta di una gara già segnata, si è trasformata in un boomerang calmoroso. Comunque sia è l'unico che prova a crederci e il solo a tentare qualche giocata in avanti.
DELVECCHIO voto 5: inconsistente. Gira a vuoto senza lasciare il segno.
ZIEGLER voto 4,5: si fa ammonire dopo 20 minuti, non affonda mai sulla sua fascia. (dal 9'st) PIERI voto 6.
SAMMARCO voto 5,5: due giorni di cura intensiva per fare le veci di Bellucci non bastano per trasformarlo nell'attaccante tutto brio e movimento che abbiamo visto fino a domenica.
BONAZZOLI voto 4: se non fosse per le telecamere che lo immortalano ci sarebbe da chiamare "Chi l'ha visto?". Deve fare la boa là davanti, ma non conclude niente. I suoi compagni, soprattutto quelli sulle fasce, non lo aiutano.
MAZZARRI voto 5: Samp a pezzi per gli infortuni e senza benzina. Deve modificare l'assetto tattico per adeguarsi ai giocatori che gli rimangono. Questa squadra però sembra proprio non entrare in partita, nonostante il vantaggio.
Arbitro CIAMPI voto 6: il gol del 3-1 è viziato da un iniziale fuorigioco di Langella, per il resto non incide.