«Solo lei poteva superare la crisi»

Caro Presidente, un giornalista di Radio 24 chiedeva agli intervenuti di immaginare di essere al 14 novembre 2031 e di descrivere il proprio commento e stato d’animo relativamente alla giornata di venerdì 11.11.2011. Non avevo mai colto tanta soddisfazione e felicità per la caduta di un governo. Un governo che aveva tutta la forza e la capacità di fronteggiare questa crisi, e quindi nel rispetto degli elettori e della democrazia doveva essere messo nelle condizioni di lavorare per il bene della nazione.