Solo quattro italiani tra i marchi «top»

Interbrand

Italia rappresentata solo dal settore del lusso nella classifica 2005 stilata da Interbrand dei 100 brand globali a più elevato valore economico. Il made in Italy è rappresentato da Bulgari, Prada e Armani (posizioni dalla 93 alla 95) e dal marchio Gucci al 49° posto. Conferma in cima graduatoria per Coca-Cola, Microsoft e Ibm, mentre le migliori performance rispetto al 2004 vengono da Ebay (il cui marchio cresce di valore del 21%), Hsbc, Samsung e Apple. La Coca-Cola, il cui valore attuale netto dei flussi ascrivibili al solo marchio si conferma al di sopra dei 67 miliardi di dollari, mentre gli altri primi della classe sono, nell’ordine, Microsoft, Ibm, General Electric e Intel, tutti con le stesse posizioni dello scorso anno. L’unica novità nella «top 10» è rappresentata da Nokia, gigante finlandese dei telefonini, che ha superato Disney e McDonald’s, attestandosi al sesto posto. Completano le prime 10 Toyota e Marlboro.