Solo sopra quota 21.240 ci sarà la svolta

I dati economici mondiali mostrano una situazione in lento miglioramento ma molto altalenante e fragile con aree di crescita a macchia di leopardo. Le Borse rispecchiano nella tendenza la debolezza e salvo brevi possibili recuperi , per il medio periodo l'analisi tecnica consiglia ancora prudenza. Il FTSE-MIB future segna un minimo a 20.430 e un massimo a 21.040 chiudendo a 20.840. Per la settimana entrante e con orizzonte temporale di breve periodo solo il superamento di 21.240 potrà dare il via a un recupero con target 21.800-22.000, in mancanza del verificarsi di tale condizione sarà invece possibile il raggiungimento del supporto 20.300 e 20.000. Utile seguire l'andamento del cambio euro dollaro dotato di una correlazione positiva con il mercato azionario.