Solo una vittoria tra Siena e lo scudetto-bis

Non c’è contrada che tenga, oggi a Siena saranno tutti per il Montepaschi: il PalaMensSana è «sold out», il secondo scudetto dopo quello vinto nel 2004 è a una vittoria di distanza. Palla a due alle 20.30 (con maxischermo fuori dal palazzo), dall’altra parte c’è la VidiVici Bologna, sotto 0-2 in una serie che ha avuto la svolta venerdì sera, quando i toscani sono passati 86-65 in Emilia. E nessuno ha mai rimontato da 0-2 nella storia delle finali al meglio delle 5 partite.
Gara 2 ha acceso i fuochi, Zare Markovski, coach della VidiVici, ha detto che avrebbe voluto ritirare i giocatori a causa di quelli che giudica errori arbitrali («per scuotere la squadra») e ha criticato la scelta del tecnico avversario Simone Pianigiani di chiamare time out a 3’ dalla fine, sul + 17. Ma Claudio Sabatini, presidente delle V nere, smorza i toni. «Forse siamo stati presi un po’ dal nervosismo quando vedevamo che non potevamo più farcela mentalmente e fisicamente contro una squadra più forte. Andiamo a Siena per onorare la maglia». Per l’impresa, invece, servirà un Best più fedele al suo cognome e un tiro da tre meno gelido del 3/25 di venerdì. Ma Siena, con i centimetri di Eze, l’efficacia di Kaukenas e Sato, ha vinto gara 2 malgrado il play Mc Intyre a 7 punti dopo i 22 di gara 1. Del resto, ha smazzato 9 assist...
Tv: 20.30, Sky Sport Extra e Hd.