Una soluzione per gestire la Pec dei clienti

L'articolo 5 del decreto legge 179/2012 Sviluppo Bis, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 ottobre 2012, ha introdotto l'obbligo generalizzato della Posta elettronica certificata (Pec) a livello d'impresa. In precedenza l'obbligo era limitato a professionisti e imprese costituite in forma societaria.
Il 18 dicembre 2012 è poi entrata in vigore la legge numero 221 di conversione del decreto Sviluppo Bis il quale, oltre a imporre a tutte le aziende di registrare il proprio indirizzo di Posta elettronica certificata e comunicarlo al Registro delle imprese, dà la possibilità a tutti i cittadini di indicare un indirizzo Pec alle Pubbliche amministrazioni che verrà utilizzato in via prevalente per le comunicazioni tra Pa e singolo. Dal momento che la Pa utilizzerà sempre di più la Pec come canale di comunicazione esclusivo, diventa così indispensabile controllare ogni giorno la casella di Pec.
Per le imprese individuali che non adempiono all'obbligo di comunicazione, pur restando ferma la non applicabilità della sanzione prevista dall'articolo 2.630 del Codice civile, le penali si sono fatte più rigide: sono stati ridotti da 3 mesi a 45 giorni i termini entro i quali l'Ufficio del registro delle imprese, che riceve una domanda di iscrizione da parte di un'impresa individuale che non ha iscritto il proprio indirizzo di Pec, sospende la domanda fino a integrazione della stessa con l'indirizzo. Trascorso tale periodo, la domanda si intende non presentata.
Wolters Kluwer Italia ha introdotto Pec Cloud, una soluzione per la gestione integrata della Posta elettronica certificata anche in realtà quali uno studio associato o una associazione di categoria. Con Pec Cloud è semplice monitorare e controllare ogni giorno tutti gli account Pec dei vari clienti, associati e/o delle aziende partecipate. Tra l'altro il passaggio da un normale programma di posta elettronica a Pec Cloud è molto facile perché, in fase di gestione, vengono importati automaticamente tutti gli account di posta, la rubrica, i messaggi inviati e ricevuti, e nulla va perduto o deve essere gestito manualmente.