«La soluzione è ricostruire»

«Un esempio che potremo estendere anche al Giambellino e al Lorenteggio», commenta Gianni Verga, assessore comunale alla Casa. Loris Zaffra, presidente di Aler, invita a guardare l’obiettivo finale: creare un buon esempio concreto per convincere i residenti degli altri quartieri popolari più ampi ad abbassare le resistenze. «Spesso infatti incontriamo le resistenze di inquilini che preferiscono continuare a vivere in alloggi vecchi piuttosto che lasciarli provvisoriamente per darci il tempo, un anno al massimo, di riedificarli». Il tutto, aggiungono all’unisono Verga e Zaffra, «seguendo un metodo di progettazione condiviso, coinvolgendo cioè i cittadini». Una sfida che Comune e Aler lanciano anche al Giambellino perché «servono più case popolari per rispondere alle nuove esigenze dell’abitare». E questo è possibile anche grazie al piano casa della Regione, quello che dà certezze anche ai 2397 che hanno firmato la petizione inviata al consiglio di Zona 6.