Sondaggi Nella corsa al Lazio Bonino e Polverini quasi pari

Renata Polverini recupera, Emma Bonino perde ancora terreno. E tra le due sfidanti divise da un punto, virtualmente, è già un testa a testa. Nella corsa alla presidenza del Lazio, capitolo elezioni regionali, le candidate del centrosinistra e del Popolo della libertà, stando all’ultimo sondaggio della «Crespi ricerche», risultano assai vicine: 39,5 per cento la prima, 38 per cento la seconda. Non solo.
Gli elettori, riguardo alle liste elettorali, puntano parecchio sul Pdl (43 per cento); il Partito democratico da solo si aggiudica un 26 per cento, l’Udc è a quota 6,9 per cento e Italia dei Valori per ora risulta attestata al 6,5. Poi tutti gli altri. L’istituto per compiere l’indagine si è basato sulla intenzione di voto dell’elettorato e il calcolo finale è stato fatto tenendo conto anche della quota degli indecisi, che secondo lo studio rappresenta circa il 20 per cento degli intervistati per i candidati e il 24,7 per cento per le liste.
Rispetto a un precedente sondaggio, che è stato realizzato il 25 gennaio scorso, la Polverini ha guadagnato un punto percentuale (passando dal 37 per cento al 38 per cento), mentre per la Bonino si è abbassato il livello di gradimento (dal 40,5 per cento al 39,5). Infine gli altri candidati al governo del Lazio: Roberto Fiore 0,5 per cento, Luca Romagnoli 0,4 per cento e Michele Baldi 1.