Sondaggio di Ipsos sulla nuova bretella esterna. Rispetto allo stessa ricerca realizzata tre anni fa i «favorevoli» aumentati del 21 per cento I cittadini bocciano i sindaci anti-Tem La tangenziale voluta dal 75% dei residenti dei 27 Comuni attraversati

Otto cittadini su dieci promuovono la Tem. Bocciati tutti i sindaci che invece si oppongono alla tangenziale est esterna. Sorpresina contenuta nella ricerca Ipsos che fotografa il consenso ma pure il dissenso sull’opera già approvata dal Cipe e che il presidente della Provincia Filippo Penati vuole modificare.
Ma, attenzione, chi valuta negativamente quest’opera lo fa perché «non vuole strade in generale» ovvero il «no» è figlio «dell’ostilità nell’asfaltare» piuttosto che di «una criticità specifica rispetto al progetto». Valutazione stupefacente poiché Tem è essenziale per ridurre il ritardo della Lombardia nelle autostrade rispetto all’Europa.
Un nastro d’asfalto per viaggiare meglio su un tracciato che la Provincia di Milano ha ridotto di poco più di un chilometro nella new version: peccato che l’importo totale dei lavori (lordo) sia maggiore di centoventi milioni e passa di euro.