Sondaggio Piemonte, Bresso e Cota alla pari

LO SFOGO Il premier si è lamentato perché non ha avuto una «totale solidarietà» dall’alleato

Il leghista Roberto Cota, capogruppo dei deputati della Lega e possibile alfiere di Bossi per le regionali in Piemonte, sarebbe alla pari nei sondaggi con la governatrice Mercedes Bresso, probabile candidata del Pd per la riconferma alla guida della Regione. Il sondaggio della Swg, pubblicato dalla Stampa, li dà perfettamente allineati: 46% di preferenze (su un campione di mille piemontesi) per ognuno. La Bresso sarebbe invece in vantaggio di 3 punti se lo sfidante del Pdl fosse Enzo Ghigo, Pdl, coordinatore regionale del Pdl ed ex presidente del Piemonte. Nel sondaggio, che darebbe un vantaggio alla Lega rispetto al Pdl nella corsa al Piemonte per il centrodestra, è stato inserito anche Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa che però avrebbe già fatto un passo indietro rispetto all’ipotesi di candidatura alle regionali 2010. Il sondaggio Swg gli attribuisce un 42% di consensi, cinque in meno - nella sfida virtuale - della Bresso. La scacchiera delle regionali comunque è ferma. Il vertice tra Silvio Berlusconi, Gianfranco Fini e Umberto Bossi per discutere delle candidature per le elezioni regionali non si terrà più oggi, ma - con ogni probabilità - la prossima settimana.