Sondaggio Usa Popolarità record Il Cavaliere batte Sarkò e Zapatero

Non c’è Sarkò o Zapatero che tenga. E nemmeno Gordon Brown, benintesi. Nella graduatoria di gradimento dei propri concittadini, il premier Silvio Berlusconi è secondo soltanto alla cancelliera Angela Merkel se si escludono i leader di Russia e Bulgaria (rispettivamente Dimitri Medvedev e Boiko Borisov) abituati a percentuali appunto «bulgare» e al minimo dei dissenzienti. A stabilirlo è il sondaggio dell’istituto americano Pew tra i Paesi europei a vent’anni dalla caduta del muro di Berlino. Un campione rappresentativo è stato interpellato sui rispettivi premier e i risultati la dicono lunga. A parte Borisov (70%) e Medvedev (69%), veri outsider, Angela Merkel vanta un 66%, davanti a Berlusconi con il 48. Alle sue spalle Sarkozy (43%), Zapatero (36%) e Brown (31%).