«Sono aizzati da questa sinistra»

«La sinistra aizza i centri sociali per mettere le mani anche sul 2 giugno: Festa della Repubblica rossa e del pacifismo arcobaleno. Ormai, questa, è una sinistra senza centro». Così Carla De Albertis, consigliere comunale di An, commenta i tafferugli: «I soliti bravi ragazzi del Cantiere scendono, non autorizzati, in strada e provano a occupare piazza Duomo: urlano slogan di cui non conoscono neppure il senso e insultano i nostri militari. Ma come si permettono, loro che vivono nell’ozio quotidiano tra i fumi di note erbacce, di criticare chi difende la propria patria?». «Vogliono trasformare il 2 giugno - conclude il consigliere comunale - in una festa non di tutti gli italiani, ma a uso esclusivo dei compagni».