Sono le donne italiane le più attive sessualmente 

Crolla il mito delle svedesi. Una ricerca internazionale svela che il record appartiene alle italiane. La frequenza è di uno o più rapporti a settimana nel 59% dei casi, contro il 54% delle spagnole

Milano - Va alle italiane il record della attività sessuale: tra le donne europee sono infatti quelle che hanno la vita sessuale più attiva. La frequenza è di uno o più rapporti a settimana nel 59% dei casi, contro il 54% delle spagnole. Lo studio è stato presentato in occasione del lancio di una nuova pillola contenente un ormone in grado di bloccare l'effetto degli ormoni maschili in eccesso. Proprio la contraccezione è la più trascurata dalle italiane: solo il 29%, infatti, usa la pillola.
Crolla dunque il mito che vorrebbe svedesi e danesi, o comunque il Nord Europa, più spregiudicato e senza inibizioni. A rivelarlo è lo studio "Yasminelle", una ricerca internazionale condotta su 11.490 donne di 14 nazioni fra i 15 e i 49 anni, coordinata da David Cibula, presidente della Società europea di contraccezione. Nella "hit parade" delle donne più attive sessualmente seguono le ceche (57%), le russe (56%), le francesi (55%) e le spagnole (54%). Ultime le austriache con una percentuale del 38%. L'indagine è stata illustrata oggi a Berlino. I risultati evidenziano anche che oltre il 50% delle donne intervistate vive la propria sessualità all'interno di un rapporto di coppia stabile. Contro le gravidanze indesiderate, secondo le stime regione per regione, nel nostro Paese la pillola è preferita innanzitutto dalle sarde (28,6%), poi dalle donne di Valle d'Aosta (22,8%), Liguria (19,9%), Emilia Romagna (19,4%) e Lombardia (18,6%). Seguono Trentino Alto Adige e Toscana (18,2%), Piemonte (18,1%), Friuli Venezia Giulia (17,2%) e Veneto (16,1%). Nel Lazio l'uso della pillola anticoncezionale si attesta al 14,8%, seguito da Umbria (14,4%), Marche (13%) e Abruzzo (12,3%). In coda alla classifica Sicilia (10,7%), Puglia (8,9%), Calabria e Molise (8,7%), Campania (7,6%) e Basilicata (7,3%).