Sono favorevoli alla proposta 7 italiani su 10

Dopo la proposta del ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, di tornare all’antico affinché valga per la media complessiva dei voti anche quello in condotta così da premiare oltre alla conoscenza delle materie anche il rispetto delle regole, si apre il dibattito tra alunni, genitori e docenti nei forum di internet dedicati alla scuola. E sul sito del quotidiano la Repubblica è stato lanciato un sondaggio tra i lettori: «Anche il voto in condotta deve valere per la promozione. Siete d'accordo?».
Risultato, un po’ a sorpresa: il 71 per cento dei partecipanti condivide la proposta della Gelmini. C’è anche un 19 per cento di chi pensa sia un’idea valida «ma soltanto in caso di fatti molto gravi». Contrario in maniera assoluta appena il 9 per cento di chi ha partecipato all’indagine, e nemmeno in caso di episodi molto gravi di violazione dei regolamenti scolastici (più 1 per cento). Nessun indeciso. I votanti, con il sondaggio aggiornato alla serata di ieri, in totale sono stati circa 6.500.