Sono morti per non essere giudicati evasori

Sono sconvolti e ancora increduli gli abitanti di Tiglieto, il giorno dopo la tragedia dell’omicidio-suicidio dei fratelli Assandri, mentre viene confermato come alla base del gesto di Giampiero, 69 anni, il fratello minore, che ha ucciso le sorelle Alsia di 84 e Tersilia di 80, prima di spararsi a sua volta, ci sia la disperazione per un accertamento fiscale, relativo all’albergo Pigan di cui i tre erano titolari, con la richiesta di una somma particolarmente ingente. Ma più che la misura del tributo, a devastare l’animo degli Assandri è stata la paura di essere additati come evasori, proprio loro che, come conferma Aldo Siri, loro commercialista e amico da sempre, «non avevano mai trasgredito nemmeno per un centesimo».