Sono quasi 200mila i super-ricchi della Penisola

da Milano

Crescono i Paperoni italiani. Alla fine del 2004 i milionari hanno raggiunto quota 195mila unità, contro i 188mila del 2003, con una crescita del 3,7%, più lenta rispetto al resto dell'Europa (+4,1%) e al di sotto della media mondiale (+7,3%). A dirlo è la consueta ricerca World wealth report, presentata ieri da Merrill Lynch e da Capgemini. Tra le cause principali del rallentamento italiano, secondo il rapporto, il calo delle esportazioni causato dal supereuro. Secondo la ricerca, l'esercito mondiale dei ricchi, con patrimoni personali superiori a un milione di dollari, ha raggiunto gli 8,3 milioni di persone. A fare la parte del Leone sono Nord America (2,7 milioni, +9,7% nel 2004) e Asia (2,3 con una crescita dell’8,2%). I super ricchi europei sono 2,6 milioni, quelli cinesi 300mila (+4,3%)