La Sorenstam appende il putt al chiodo

8 all'orologio biologico. Inarrestabile. Tic tac, tic tac e anche la trentottenne Annika Sorenstam si è dovuta arrendere al richiamo della natura. La svedese si ritirerà infatti a fine anno spinta dal desiderio di costruire impalcature familiari con il boyfriend Mike Mc Gee. Contenta lei...
7 alle casalinghe. Disperate. Dopo un anno trascorso fra le pareti domestiche ad accudire quattro figli e ad aiutare la moglie alle prese con una gravidanza assai complessa, David Duval ha di nuovo fatto capolino alle gare. Con venti libbre di peso in più. E poi dicono che il lavoro di casalinga non è usurante...
5 a George Daboliù Bush. Disinformato. Il presidentissimo ha dichiarato di aver smesso di giocare a golf, perché, in tempi di guerra con l'Irak e l'Afghanistan, gli sembrava di non dare un'immagine di sé sufficientemente seria. Una domanda: ma da quand’è che il golf non è più una cosa... seria?!
4 al Viagra. Deludente. I risultati di un'ennesima ricerca scientifica hanno evidenziato come la pillolina blu raddrizzi persino i fiori. Morale: raddrizza tutto, tranne i nostri drive...
3 a Ronaldo. Distratto. Il brasiliano ha gentilmente fornito alla stampa un'ulteriore spiegazione per la sua notte brava: stava solo giocando una pro am di golf. Tutto qui. Strano team, comunque: un dilettante con tre professionisti/e?