Soros a un passo dalla Roma: titolo +17%

Il mercato scommette sull'acquisto dei giallorossi da parte del finanziere americano, nonostante le smentite della famiglia Sensi. A Sensi le azioni della società chiudono a 1,54, con 7,85 milioni di pezzi scambiati, facendo salire la capitalizzazione a 205 milioni di euro

Milano - Il mercato scommette fortemente sull’arrivo di George Soros a Trigoria. Il titolo A.S. Roma, nonostante le smentite e le precisazioni della famiglia Sensi, prende il volo a Piazza Affari. Le azioni della società hanno piazzato un progresso del 17,11% a quota 1,54 euro, dopo aver toccato un massimo a 1,56 euro. Sostenuti gli scambi: sono passati di mano, attraverso 2.834 contratti, più di 7,85 milioni di pezzi, pari ad oltre il 5,9% del capitale. La capitalizzazione della società sale così a circa 205 milioni di euro, a fronte di un’offerta che pare si aggiri intorno ai 285 milioni. Di questi, 210 andrebbero alla Italpetroli che detiene il 67,097% della Roma (fonte Consob) e il restante destinato all’offerta sull’altro 33% del capitale sociale.