Sorprende i ladri, lo accoltellano

In trappola i due topi d’appartamento che l’altra notte avevano fatto irruzione in una villetta di Santa Marinella, sul litorale nord, finendo per avere una colluttazione col proprietario di casa che li aveva sorpresi. I carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno arrestato i due, romani di 24 e 22 anni, che avevano rapinato e accoltellato un 54enne, all’interno della sua villa. I due, però, sono stati arrestati ieri mattina quando si sono recati in un ospedale della Capitale, per farsi curare le ferite e le contusioni riportate nello scontro con il proprietario della villa. I due, hanno riferito i carabinieri, durante la notte scorsa sono entrati nella villa, e, vistisi scoperti, hanno aggredito il padrone di casa con un coltello, sferrandogli vari fendenti al collo, e poi sono scappati facendo perdere le proprie tracce. Soccorso da alcuni vicini, il proprietario della villa è stato trasportato presso l’ospedale di Civitavecchia in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. I militari di Santa Marinella, nel frattempo, hanno appurato che, sebbene riusciti a fuggire, nel corso della colluttazione anche i due rapinatori erano rimasti feriti, e hanno allertato i colleghi dei comuni limitrofi e della Capitale, nonché le strutture di pronto soccorso degli ospedali dove i due ladri avrebbero potuto recarsi per le cure. È stato così che i ricercati, nella mattinata di ieri, sono giunti in un ospedale romano, dove i sanitari hanno subito chiamato il 112. I carabinieri dei Parioli sono intervenuti e hanno fermato i due giovani con l’accusa di tentato omicidio.