Sorpresa A fine 2010 la Bridgestone lascerà le Formula 1 senza gomme

Tokio. Se Barrichello gongola per aver firmato con la Williams per il 2010, il Circus intero non può far lo stesso, visto che appena chiuso il mondiale è già alle prese con un altro problema. La Bridgestone ha infatti detto addio alla F1 a causa della situazione economica e il Circus rischia quindi di restare senza gomme. La società nipponica non intende rinnovare il contratto di fornitura in scadenza alla fine del 2010. La decisione è stata presa a seguito «dell’evoluzione del contesto aziendale» e della necessità «di reindirizzare le proprie risorse». La Bridgestone - esordio nel 1997 con la McLaren, quando c’erano altri fornitori - ha vinto 156 Gp su 223 disputati, soprattutto con la Ferrari. Da due anni era fornitore unico.