Sorpresa La Liguria svolta: ora si sente di centrodestra

Sorpresa, la Liguria è più a destra dell’Italia. Ed è una novità di questi ultimi anni. Più precisamente, da quando Claudio Burlando ha riconquistato la Regione. È stato infatti il 2008 l’ultimo anno in cui pur registrando il continuo calo, il centrosinistra è stato maggioranza nel comune sentire della popolazione ligure. A confermarlo è uno studio condotto dallo studio «Ferrari Nasi & Associati» di Milano. Un sondaggio assolutamente al di sopra delle parti, in quanto non commissionato da partiti o coalizioni, ma realizzato d’iniziativa dalla stessa casa di rilevazioni. «Abbiamo una nostra piccola casa editrice che pubblica la rivista specializzata “Analisi politica” - conferma Arnaldo Ferrari Nasi, responsabile della società - Con il nostro budget ci autocommissioniamo i rilevamenti».
Il dato a sorpresa, questa volta, è quello della Liguria, la cui popolazione si «sente» in netta maggioranza di centrodestra. Alla domanda secca «Lei si sente di...», ben il 56 per cento si è dichiarato, il 15 febbraio scorso, di «centrodestra». Una cifra che ribalta i rilevamenti compiuti in precedenza. Nel 2008, anno della vittoria di Berlusconi, solo il 34 per cento dei liguri (...)