Sorpresa, Mandela vuole le Spice Girls

da Milano

Quando meno te l’aspetti, ecco che Nelson Mandela invita addirittura le Spice Girls al suo compleanno. Secondo quanto riporta l’inglese Mirror, che non è certo una garanzia di affidabilità, lui le vorrebbe per la gigantesca festa di compleanno che gli stanno organizzando ad Hyde Park a Londra. Mandela compirà novant’anni il 18 di luglio e una gigantesca macchina si è già messa in moto per presentargli la torta con le candeline davanti a un concerto rock. E chissà come reagirà il pubblico davanti alla (probabile) apparizione delle cinque ragazze che sono diventate il simbolo dell’effimero pop.
Eppure a Nelson Mandela piacciono.
Stavolta le ha invitate al suo compleanno e loro probabilmente ci andranno. E le aveva invitate anche l’hanno scorso per l’ottantanovesimo, ma senza risultati. Però già nel 1997 le aveva definite «le mie eroine» quando le Spice Girls arrivarono a Città del Capo. Ma oggi, più di dieci anni dopo, il novantenne padre premio Nobel non le ha mica dimenticate, le rivuole alla sua festa e loro si riformeranno per l’occasione dopo essersi nuovamente sciolte perché insieme proprio non ce la fanno a stare. Certo, secondo il Mirror, il parterre sarà dei più vari, al punto da pensare che più che una festa dello statista, lo show diventerà una festa degli organizzatori. Dunque, fino a oggi sono confermati i Rolling Stones e Bono degli U2, e fin qui passi. Poi anche i Queen con Paul Rodgers alla voce, e andiamo ancora bene. In cartellone però dovrebbe esserci pure Jay Z, che è il rapper più ricco del mondo e uno dei più disinteressati alle sue sorti. Ma poi il tabellone dovrebbe contenere anche le Spice Girls, appunto, e Rihanna, che è una bambolina molto bella e molto cara ma con la lotta all’apartheid c’entra poco, ma così poco, da far pensare che a Mandela, quando la vedrà, sfuggirà la domanda: e chi è questa qui?\