Sorpresa a Shanghai Nadal si arrende all’«incubo» Blake

Shanghai. Come ti batto Rafael Nadal. Regia di James Blake. In due set, con una prima partita chiusa sul 6-4 e la seconda strappata in un tie break vinto a zero, lo statunitense si è imposto sul numero 2 del ranking Atp piazzando la prima grande sorpresa della Masters Cup di Shanghai. Blake ha centrato la sua terza vittoria consecutiva sul mancino di Maiorca confermandosi l'unico tennista nel tabellone cinese a vantare un record positivo con il 20enne spagnolo. Blake, dopo avere vinto con ottima concentrazione il primo set, si è imposto nel secondo rimontando dallo 0-4 per poi piazzare il break quando Nadal ha servito sul 4-5. «In questo torneo io sono quello che in teoria dovrebbe rappresentare l'ostacolo più semplice», ha detto Blake, «e questo non mi aiuta molto ad acquistare sicurezza. Se giochi in difesa con Nadal non vinci. Non ho nessun consiglio specifico da dare agli altri su come si batte Nadal, lui è davvero veloce e in difesa gioca benissimo. Io sono stato fortunato ad incontrarlo sempre sul veloce, una superficie che sicuramente mi favorisce maggiormente di più rispetto alla terra rossa del Roland Garros». E Nadal: «Non sono lontano dalla forma migliore, ma Blake ha giocato dei punti davvero buoni, con grande aggressività nei momenti decisivi». Mi rimprovero solo la rimonta subita nel secondo set». Nell’altro match il russo Davydenko ha battuto 7-6, 3-6. 6-1 lo spagnolo Robredo.