Sorpreso con i trans, prelato tenta la fuga

Era nella sua auto, una Ford Focus, tra Valle Giulia e Villa Borghese, forse ad aspettare l’incontro con un trans. Quando i poliziotti lo hanno fermato per un controllo, lui, C. B., 48 anni, un monsignore della Segreteria di Stato, residente in Vaticano ha tentato la fuga tamponando ben tre vetture. Non contento, preso dal panico, il prelato, fermato dagli agenti, avrebbe reagito e gli «sbirri» sono finiti in ospedale. Il prelato ora dovrà rispondere al magistrato di oltraggio e resistenza.