Soru nella bufera se la prende coi pm e la butta in politica

«Sono vittima di un attacco politico, la ricostruzione dei pm contro di me non sta in piedi». Chi l’ha detto? A: un politico di centrodestra; B: uno di centrosinistra, ex governatore ed editore di uno storico quotidiano d’area. La seconda che hai detto, direbbe il Quelo interpretato dall’attore comico Corrado Guzzanti. È questa infatti la linea difensiva dell’ex presidente della Sardegna Renato Soru, editore dell’Unità e patron di Tiscali, a processo per abuso d’ufficio e turbativa d’asta nella vicenda degli appalti da 56 milioni di euro per la campagna istituzionale della regione isolana. «È evidente anche un’assoluta buona fede - ha tuonato ieri l’ex Csm Carlo Federico Grosso dopo la richiesta dei pm di condannare Soru a un anno di carcere - siamo di fronte a un processo politico nato da una forsennata campagna dell’opposizione di centrodestra, tanto che nemmeno la Procura è stata indifferente al baccano». Sarà...