Soru: «La società non è in vendita»

Tiscali

Nessun progetto di scalata da parte di Bt e Wind per il provider sardo Tiscali. Le due società hanno smentito le ipotesi lanciate da un quotidiano economico. In Borsa ieri mattina Tiscali aveva strappato al rialzo oltre il 3%. Anche Renato Soru, il fondatore della società, ha dichiarato di non essere intenzionato a cedere la sua quota che secondo i dati Consob ammonta al 27,5%. Parlando di «notizie riportate da un quotidiano, secondo cui esisterebbe un progetto di scalata su Tiscali da parte di Orascom-Wind in concerto con un gruppo estero», la nota della società del gruppo Sawiris ha riportato che le stesse «sono prive di qualsiasi fondamento». Tiscali ha chiuso comunque in rialzo del 2,6 per cento.