Soru: «Gli Usa via entro il 2006»

Roma. Gli americani lasceranno la base della Maddalena in 6-12 mesi e comunque entro il 2006. Lo ha detto ieri all’Ansa il presidente della Sardegna, Renato Soru, a conclusione dell’incontro con il ministro della Difesa, Antonio Martino. «Ci vogliono - ha spiegato Soru - i tempi tecnici strettamente necessari per un trasferimento, che ha comunque qualche livello di complessità: mi aspetto un tempo tra i 6 e i 12 mesi, entro il 2006 sicuramente».
Soru era stato convocato a Roma dal ministro per fare il punto sull’accordo siglato nei giorni scorsi a Washington da Martino e dal capo del Pentagono, Donald Rumsfeld. Al termine del colloquio, e prima di recarsi in un albergo della capitale per incontrare il leader dei Ds, Piero Fassino, Soru ha detto ai giornalisti che il ministero ha anche confermato che l’intesa prevede la cancellazione di nuove costruzioni e l’ampliamento delle volumetrie esistenti.
Infine, sempre secondo quanto riferito da Soru, nei 40 minuti di discussione con Martino sarebbe stato posto l’accento sulla necessità di accelerare la riconversione turistica dell’area in modo da poter reimpiegare al meglio i circa duecento impiegati civili della base.