Sos al citofono: «Vogliono uccidermi» La trovano morta

Suona disperatamente i campanelli di un condominio, e chiede ripetutamente aiuto, urlando che qualcuno la stava inseguendo per ucciderla. Dopo poche ore viene trovata morta. È accaduto a Livorno dove ieri una donna di 40 anni, Silvia Mannini, è stata trovata priva di vita al quarto piano dello stesso stabile nel quale aveva chiesto aiuto ai condomini: era conosciuta come tossicodipendente ed era in cura al Sert. Nella borsa che aveva con sè la polizia avrebbe trovato anche tre siringhe, una delle quali usata. Secondo l’esame esterno del cadavere condotto dal medico legale nulla farebbe pensare a una morte violenta e, nonostante l’allarme che la donna aveva lanciato, secondo le testimonianze raccolte dalla polizia nessuno avrebbe visto il o i presunti inseguitori. È un giallo.