Sostakovic e Bartok in Conservatorio

Al Conservatorio durante la pausa pranzo. Oggi alle 12.45 alla Sala Puccini (via Conservatorio 12) omaggio a due grandi nomi della musica russa del Novecento: Dmitrij Sostakovic e Sergej Prokof’ev. Di Sostakovic i sei pezzi per pianoforte scritti per l’infanzia. Seguono le «Visions fugitives», venti pezzi pianistici che Prokof’ev compose tra il 1915 e il 1917. In programma anche «Allegro barbaro» di Béla Bartok e alcuni pezzi tratti da «Historire de tango» di Astor Piazzolla. Eseguono alcuni studenti del Conservatorio al pianoforte, chitarra, flauto.