SOSTENIBILITÀ

Sono 60 le famiglie che hanno già aderito a«Con stile, cambio vita a Milano», l’iniziativa di Acli, Arci, Legambiente e Comune per promuovere stili di vita sostenibili. Obiettivo entro il primo anno monitorare le scelte di consumo di 10 mila milanesi. «Io sono convinto che Milano possa diventare la città del cambiamento, dove è più bello vivere», ha detto il sindaco Giuliano Pisapia intervenuto per un breve saluto alla presentazione dell’iniziativa. Le 60 famiglie milanesi hanno messo la loro firma sulla «Carta Milano Sostenibile», un «contratto» simbolico con i cittadini che saranno primi attori della nuova campagna «Con stile, cambio vita a Milano». La campagna - ricorda palazzo Marino - nasce per promuovere un nuovo «patto di cittadinanza» che favorisca il cambiamento degli stili di vita e di mobilità anche in risposta alla crisi economica. Cambiare abitudini significa, ad esempio, scegliere di usare di più i mezzi pubblici e la bicicletta invece dell’auto, regolare la temperatura di casa propria o dell’ufficio in modo da risparmiare energia, dedicare alcune ore al volontariato o all’aiuto degli altri. La campagna è un percorso in fasi diverse: entro il primo anno l’obiettivo è coinvolgere 2mila «attori del cambiamento».