Sotto attacco In Campania scoperti in un mese 265 truffatori dello Stato

Fannulloni campani nel mirino dei magistrati. Il caso di ieri dei 36 di Portici è infatti solo il terzo, in ordine di tempo, dei colpi all’assenteismo sferrati dalle forze dell’ordine campane, che pizzicato ben 265 persone in totale. A fine febbraio, con al tecnica della telecamera nascosta, è stato smascherato a napoli l’assenteismo record al distaccamento della Marina Militare dove 228 dipendenti, tutti del personale civile, hanno ricevuto un avviso di garanzia nell’ambito di una inchiesta - l’operazione Fantasma. Mentre solo sette giorni fa, a Salerno, un altro caso di truffa allo Stato, anche questo del tutto simile a quanto accaduto a Portici: anche qui la truffa era «via cartellino», che il responsabile dell’Unità operativa di Medicina Legale dell’Asl Salerno 2 non timbrava quando si allontanava dal posto di lavoro, facendo risultare orari di entrata ed uscita fasulli.