Sotto il Duomo la protesta gay

Circa 150 i delegati del dodicesimo congresso nazionale dell’Arcigay, in corso a Milano in questi giorni, che intorno alle 16 di ieri hanno raggiunto piazza Duomo per un presidio. L’iniziativa, spiegano i manifestanti, è un segnale di appoggio a «Coraggio laico», la manifestazione organizzata dalla Rosa nel Pugno in piazza Navona a Roma, con la quale i delegati si sono collegati telefonicamente. Al presidio, che è durato non più di mezz’ora per permettere il proseguimento dei lavori congressuali, ha partecipato anche Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay. «Siamo contenti di potere essere qui a testimoniare un’alternativa al Family Day e al clericalismo integralista - ha spiegato Grillini - e a esprimere la nostra adesione alla manifestazione che si svolge a Piazza Navona».