Sotto falso nome Will Smith diventò famoso

Un giovanotto nero si spaccia per il figlio di Sidney Poitier e si presenta in casa di alcune ricche famiglie newyorchesi giurando di essere un ex compagno di college dei loro figli. Affascina tutti, si fa ospitare, sorprendere a letto con un uomo e se ne va seminando lo scompiglio. Scritto da John Guare che adattò una propria pièce teatrale «Sei gradi di separazione» fu un film di un certo successo, datato 1993, protagonisti Will Smith e Donald Sutherland. Tema: i problemi dell'identità. La teoria alla base: bastano sei gradi di parentela per collegare due persone con qualunque altra nel mondo.