Sotto l’acqua la Pro Recco s’aggiudica il derby col Savona

Cala il sipario sulla regular season del massimo campionato di pallanuoto. LaPro Recco, come da pronostico, taglia il traguardo a quota 75, con un largo +8 sulla seconda, la Leonessa Brixia.
A parte le crisi, inaspettate, che hanno coinvolto il Cremona, ridimensionato nell’organico e quindi con un repentino cambio di obiettivo, ed il Brixia, che ad una giornata dal termine ha «licenziato» il tecnico Tempestini, il campionato si è sviluppato con un tema ben preciso: la corsa solitaria della Pro Recco, il suo inseguimento (vano) da parte di Brixia, Posillipo e Savona, con i vari distingui evidenziati negli scontri diretti, per arrivare ad una conclusione già scritta.
Ieri la Pro, impegnata a Savona nel derby «ligure» di sempre, ha conquistato il massimo con il minimo sforzo: 10-8 (3-3, 4-2, 1-2, 2-1). La partita è stata comunque piacevole (pioggia a parte) ed ha visto una formazione come quella biancoceleste subire nella prima frazione il pressing biancorosso: Savona sempre avanti, Recco costretto alla rincorsa. Ma brusco cambio di marcia nel secondo quarto: i padroni di casa commettono qualche errorino di troppo, e la Pro va a +2. Di qui alla fine, la formazione di Mistrangelo non riuscirà più a riequilibrare il risultato: e la Pro si è presentata a Luceto senza il suo playmaker Angelini, out per un dolorino per alla spalla rimediato dopo un colpo a Napoli, in Euroleague.
Unica nota stonata, l’impianto di gioco: è mortificante giocare una gara di questa levatura, all’aperto, sotto l’acqua, con solo 400 spettatori: per la cronaca Savona è l’unica squadra in A1 a giocare in deroga all’aperto.
La altre gare. Alla Ravera di Chiavari si è consumato l’anticipo Sori-Salerno: 26-9, e campani che retrocedono in A2 con il Chiavari, che ieri ha ceduto 17-3 con il Posillipo. Quindi Brixia-Bogliasco 16-5, Catania–Cremona 12-7, Nervi-Plebiscito 11-9.
Così la griglia dei play off (al meglio delle tre gare): Pro Recco-Florentia, Brixia-Catania, Posillipo-Nervi, Savona-Sori.
Così la griglia dei play out: Bogliasco-Plebiscito, Lazio-Bissolati. In vasca per gara uno mercoledì 23 aprile.