Sotto sequestro 35 kg di cibi cinesi

Ancora Cina e ancora «difficoltà di gestione», per usare un eufemismo. Sono stati sequestrati ieri in via cautelativa 35 chilogrammi di prodotti alimentari di origine animale e vegetale in due ristoranti cinesi di via Taranto e via Bobbio, nella zona di San Giovanni: è l’ultimo risultato di una serie di controlli amministrativi avviati negli esercizi pubblici del quartiere dagli agenti del commissariato San Giovanni, in collaborazione con i vigili urbani del IX Gruppo e i militari della Stazione dei carabinieri di zona. Da quanto si è potuto apprendere tutti gli alimenti sequestrati erano conservati in congelatori senza alcun involucro. Mancava anhe l’etichettatura: impossibile quindi ricavarne non solo la specie, ma anche la provenienza e la data di confezionamento e scadenza dei prodotti. Ai proprietari dei locali cinesi sono state contestate violazioni amministrative.