«South Park» si vendica offendendo la Chiesa

È polemica negli Stati Uniti per un episodio di censura che vede coinvolto il celebre cartoon tv South Park. Una puntata della serie è stata cancellata dal network Comedy central. perché si vedeva un'immagine del profeta Maometto con indosso un elmetto da football. La risposta di Matt Stone e Trey Parker, i provocatori creatori della trasgressiva serie animata, non si è fatta attendere. In un episodio trasmesso durante la Settimana Santa si vedeva Gesù defecare sopra George W. Bush e sulla bandiera americana. La scelta di Stone e Parker è stata duramente attaccata dalla Catholic league, che ha minacciato azioni legali. Il cartoon non è nuovo a polemiche che vedono coinvolta la religione cristiana. In una vecchia puntata si vedeva una statua della Vergine Maria sanguinare per le mestruazioni. La serie, giunta alla nona edizione, ha subito una rapida evoluzione incentrata su questioni sociali, morali e religiose.
La Chiesa Cattolica è bersagliata senza pietà in più occasioni. Esistono personaggi che richiamano direttamente la fede, a partire da Gesù, ritratto come un abitante qualsiasi di South Park che, con aureola e tonaca bianca, conduce un talk show. C’è anche un un grottesco match fra Gesù e il Diavolo. In un'altra puntata tutta South Park aspetta l'arrivo nientemeno che di Dio, annunciato per un eccesso di «superbia» da Gesù. Così Dio scende sulla Terra, mostrandosi agli occhi degli uomini come una creatura bizzarra, un rettile piccolo e mostruoso, ma di una saggezza infinita. Non può mancare l’attacco allo scandalo dei preti pedofili negli Usa, ed ecco una sorta di editto cattolico che prescrive rapporti sessuali con i bambini. L'ultimo esempio ha fatto molto parlare di sé, e si tratta dell'ultima puntata finora trasmessa dalla serie: Bloody Mary. in questa puntata si narra di una statua della Madonna che sanguina dal retro, facendo gridare al miracolo.