Spaccano vetri e si filmano col telefonino

Protagonisti dell’episodio sono infatti tre giovanissimi, di età compresa tra 15 e 16 anni, fermati e denunciati dai carabinieri con l’accusa di concorso in danneggiamento.
I militari della compagnia di Arenzano, coordinati dal tenente Massimo Pittaluga, sono intervenuti su segnalazione di alcuni abitanti della zona che hanno denunciato rumori molesti provenire dalla stazione. I carabinieri hanno notato i tre giovani e li hanno fermati. Sul cellulare di uno di loro c’era il filmato, appena registrato, in cui i tre minorenni, tutti residenti nel ponente genovese, rompevano le vetrate.
A questo punto i responsabili della bravata dovranno in qualche modo risarcire i danni provocati alla stazione.
I tre ragazzi sono stati affidati ai loro genitori mentre il telefono cellulare con il filmato incriminato è stato sequestrato.