«Spaccate» nei bar Cinque romeni beccati dalle telecamere

Cinque romeni poco più che ventenni sono stati arrestati dai carabinieri in un condominio di via Breda, a Sesto San Giovanni. Sarebbero gli autori di una serie impressionate di furti avvenuti nell’ultimo mese in bar e tabaccherie di Cesate, Garbagnate Milanese, Novate Milanese e Bollate. I banditi usavano auto rubate come ariete per abbattere serrande e vetrate e quindi razziare, oltre all’incasso, sigarette, schede telefoniche, monete contenute in macchine cambia soldi e videopoker. Spesso con danni materiali di gran lunga superiori al bottino. Al bar «L’Imperfetto» di Cesate le due visite subite dai ladri nel giro di una decina di giorni, hanno causato devastazioni per oltre 100mila euro. Dall’analisi dei fotogrammi estrapolati dalla telecamera del bar e dalle testimonianze di alcuni cittadini che avevano assistito agli assalti, i carabinieri sono riusciti a identificare e rintracciare in via Breda i cinque romeni sorpresi nel sonno l’altra mattina.