Spacciano agli studenti Filmati e presi nel parco

Per poter filmare lo spaccio nei pressi di via Boccaccio (meta di molti studenti data anche la vicinanza con diversi istituti scolastici) i carabinieri della compagnia di Monza si sono trasformati in «cacciatori», nascondendo le apparecchiature video all'interno di un rifugio del parco della Villa Reale, simile a quelli utilizzati dai cacciatori per gli appostamenti ai volatili. Così hanno arrestato in flagranza 4 marocchini e un algerino, tutti irregolari e di età compresa tra i 29 e i 23 anni.
Nell'indagine sono stati anche segnalati 8 giovani consumatori tra i 16 e i 25 anni. Sono state sequestrate anche una dozzina di dosi di hashish e circa 2mila euro in contanti.