Spacciatore tunisino inizia l’anno in cella

Capodanno amaro per un tunisino domiciliato a Fonte Nuova: i carabinieri lo hanno arrestato per spaccio dopo avergli sequestrato alcune dosi di cocaina e oltre 15.000 euro in contanti. A tradirlo il suo atteggiamento nervoso mentre in via XX settembre, a Fonte Nuova, cedeva una dose a un giovane albanese. I carabinieri lo hanno perquisito e in tasca gli hanno trovato 1.500 euro. A casa poi è stato trovato il grosso: nella cassetta della posta c’erano alcune dosi di coca pronte per lo smercio, sotto al materasso 14.000 euro. Per l’uomo i carabinieri della compagnia di Monterotondo hanno fatto scattare l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio.