Spacciava cocaina consegnando pizze

Spacciava cocaina consegnando pizze a domicilio da lui stesso cucinate. Per questo motivo un pizzaiolo romano, G.D., di 35 anni, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e chiuso nel carcere di Regina Coeli. Lo spacciatore veniva contattato dai clienti sul telefono cellulare e, fingendo di consegnare le pizze, portava la droga. Nel corso dell’ultima consegna è stato bloccato dai carabinieri, che gli hanno sequestrato diverse dosi di cocaina pronte per essere vendute.