Spacciava hashish per andare negli Usa

Voleva andare in vacanza negli Stati Uniti e, invece, a 16 anni, è stato arrestato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. E ora passerà la sua estate nel centro di prima accoglienza a Roma fino a quando la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni non deciderà i provvedimenti da adottare. Il ragazzo, romano, per procurarsi i soldi si era trasformato in un pusher e all’insaputa dei genitori, spacciava hashish agli amici a bordo della sua mini auto nella quale dava appuntamento ai giovani clienti a Ponte Milvio.