Spacciavano shaboo: due filippini in fuga bloccati e ammanettati

Gli agenti del commissariato Monteverde hanno arrestato due filippini di 20 e 49 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno intercettato il ventenne in via Ettore Rolli mentre, a bordo di un motorino, cedeva la droga ad un connazionale; lo hanno poi inseguito fino a fermarlo all’altezza di Ponte Sublicio. Il giovane aveva 500 euro in contanti, dieci involucri contenenti shaboo, la droga sintetica molto usata nella comunità filippina ed i foglietti con i nomi dei clienti cui consegnare la merce. Gli investigatori sono quindi risaliti al fornitore del pusher, un filippino di 49 anni residente in un palazzo di via Colli della Farnesina presso una famiglia dove presta servizio. Quando lo hanno fermato, gli agenti gli hanno sequestrato altra droga e 1.500 euro in contanti.