Gli spaghetti battono la crisi: ricavi più 51%

Il Pastificio Garofalo ha chiuso il 2008 con un fatturato di 95,5 milioni di euro, con un incremento-record del 51%, mentre i volumi delle vendite sono aumentati del 6%. Il bilancio ha dunque recepito i rincari del prodotto che si sono verificati lo scorso anno; rincari che le aziende del settore attribuiscono a quelli, a monte, delle materie prime. Equilibrato l’incremento delle vendite tra Italia (36,5 milioni, più 52%) e l’estero (59 milioni, più 50%). Il 2008 è stato un anno di espansione all’estero, con l’ingresso in Svizzera e in Svezia, e il consolidamento nei mercato storici europei, negli Usa e in Giappone. Sono state costituite anche due nuove società, Garofalo Iberica, per Spagna e Portogallo, e Garofalo Libano, per Africa e Medio Oriente.