Spaghetti, patrimonio dell’Unesco

«Spaghetti, pollo, insalatina...» cantava Fred Bongusto elogiando la cucina mediterranea. Niente unisce come la buona tavola e ieri il Senato l’ha dimostrato. Addio tensioni per la norma blocca-processi, maggioranza e opposizione si sono trovate d’accordo nell’approvare all’unanimità la mozione che impegna il governo a portare avanti «con grande determinazione» tutte le iniziative a far diventare la dieta mediterranea «patrimonio dell’umanità», sezione culturale immateriale. Entro il 14 agosto l’esecutivo presenterà il dossier sulla dieta mediterranea all’Onu. Dopo il voto, grande mangiata al ristorante del Senato. Prezzo... politico.