Spagna, addio all’emancipazione

Anche la Spagna vede i suoi giovani rimanere in casa con i genitori troppo a lungo. Sono finiti presto i tempi in cui i giovani spagnoli si affrancavano prima dai genitori, erano più occupati perché avevano maggiore facilita' a trovare lavoro rispetto ai predecessori. era solo il 2008 quando il rapporto « Rapporto gioventù in Spagna 2008», presentato dal ministro all'Uguaglianza, Bibiana Aido, dava conto della grande rimonta dei ragazzi iberici. La situazione oggi è molto diversa. a causa della crisi economica che in Spagna ha colpito duro più che altrove, i giovani hanno ripreso a vivere con i genitori. Tanto che sono stati istituiti gli affitti di emancipazione, un contributo all'affitto per i giovani lavoratori che escono da casa.